Manca ormai pochissimo al ritorno della Fiera Nazionale della piccola e media Editoria: PLPL, acronimo che sta per Più Libri Più Liberi. L’appuntamento si rinnova per il 15° anno consecutivo nella capitale, presso il Palazzo dei Congressi, che ospiterà gli stand di numerosi editori provenienti da tutta Italia per presentare le ultime novità. “Sono tutte storie”, recita il claim di questa edizione, e gli amanti dei libri sono pronti ad ascoltarle una ad una.

Saranno 5 i giorni in cui si potrà partecipare ai laboratori, assistere alle presentazioni o semplicemente aggirarsi tra i padiglioni in cerca dei libri più interessanti dell’anno che volge al termine.

A tal proposito, vogliamo consigliarvi delle letture must del 2016 che, naturalmente, potrete trovare in fiera (e che arrivano dritte dritte dalla nostra tipografia).

L’acclamatissimo Generations of Love, di Matteo B. Bianchi, l’attualissimo WASP, sul neo eletto (e non ancora insediato) Presidente USA, assieme a Cannabis di Giuseppe Civati, tre titoli editi da Fandango editore (stand A19).

generations-of-love  wasp  cannabis-civati

Presso lo stand E10, invece, potrete trovare le novità targate Minimum Fax, tra le quali “Americana”, di Luca Briasco, che sarà presentato venerdì 9 dicembre. Due giorni dopo, invece, sarà la volta dell’evento dedicato al già noto libro-inchiesta “I signori del cibo”.

americana-minimum-fax  liberti_isignoridelcibo_3d

Per continuare a saziare la vostra voglia di leggere, potrete andare alla ricerca di “Totò Kolossal” edito da Gremese e dedicato al Principe della risata, mentre, per far felici i più piccoli, troverete “I viaggi curiosi di Nico e Mina” di Gallucci editore.

nico-e-mina-nella-giungla-nera

Un’illustrazione de “I viaggi curiosi di Nico e Mina”

Sempre in tema di novità, vi ricordiamo infine “Se una notte d’inverno un narratore”, di Becco Giallo editore, un viaggio disegnato nelle opere più belle di Italo Calvino.

se-una-notte-dinverno_becco-giallo

Allora, siete pronti? Chissà, magari ci incontreremo lì, immersi nei libri e nella meravigliosa atmosfera che questi sanno creare.